Le porte scorrevoli si suddividono in: esterno muro e porte a scomparsa, scopri tutti i modelli.

I nostri prodotti

Anticipazioni sul montaggio

L’installazione e il montaggio non richiedono particolari interventi murali, in quanto le ante vengono agganciate direttamente ad un binario fissato alla parete oppure a soffitto. I binari possono essere installati ad incasso mediante una apposita struttura in alluminio che consente di nascondere la guide a scorrimento con un ottimo risultato estetico.

Perchè le porte scorrevoli arredano la tua casa

Tali pregi spiegano il motivo per cui la richiesta negli anni di porte scorrevoli a scomparsa è sensibilmente aumentata. L’indiscutibile funzionalità si sposa con un’immagine accattivante che incide positivamente sullo stile dell’ambiente, contribuendo a definirlo meglio e a valorizzarlo. Il catalogo firmato Doal è tanto ricco quanto variegato: numerosi i modelli fra cui scegliere, adatti sia alle varie zone della casa che alle cabine armadio. I materiali utilizzati sono sempre di alto livello, i migliori sul mercato e i meccanismi si basano sulle tecnologie più evolute. Doal non delude mai le aspettative e tutti i prodotti vengono progettati su misura per durare nel tempo, per questo motivo siamo sempre disponibili e pronti a collaborare per creare insieme nuovi progetti.

Le principali differenze delle porte interne scorrevoli

Le porte interne scorrevoli esterno muro rappresentano la soluzione ideale e pratica per chiudere con eleganza ed efficienza zone di passaggio. Le nicchie che si creano dalle sporgenze di pilastri, colonne o canne fumarie possono essere chiuse grazie alle diverse soluzioni da noi progettate. Le porte a scomparsa sono invece incassate e dotate di un apposito controtelaio che garantisce un impatto estetico più minimalista. Nel caso in cui venga scelta questa opzione, sono richiesti lavori murari un po’ più complessi, in quanto occorre abbattere una parete o una parte di essa per poter incassare i meccanismi necessari e la porta stessa.

Porte scorrevoli esterno muro o a scomparsa ?

Le prime restano a vista e scorrono su un lato della parete, che quindi deve restare sempre libero; Le scorrevoli a scomparsa, nel momento in cui vengono aperte invece, scompaiono poiché l’anta rientra interamente nello spessore del muro.
Un altra differenza riguarda l’intervento murario, non necessario per le scorrevoli esterno muro e indispensabile per quelle a scomparsa, sempre che non siano state predisposte. In entrambi i casi, però, si tratta di soluzioni che permettono di risparmiare parecchio spazio e che offrono risultati soddisfacenti anche dal punto di vista estetico.

Le nostre caratteristiche e qualità costruttiva

Doal nasce dall'esigenza di soddisfare tutte le richieste di progettazione di porte su misura scorrevoli e non. Creiamo da zero soluzioni che soddisfano tutti i gusti grazie a diverse tipologie di materiali e finiture dei vetri anche con disegni ad hoc, tenendo conto dello spazio del living nel quale poi verrà inserito il nostro prodotto.
Le porte scorrevoli possono essere inserite in un abitazione molto articolata o in un semplice monolocale per dividere lo spazio della zona giorno dalla notte. Le scorrevoli esterno muro possono essere inserite anche in locali pubblici o uffici operativi, direzionali e molto altro lasciando entrare luce naturale per vivere al meglio in tutti gli ambienti.

Quali sono le diverse tipologie scorrevoli

Le scorrevoli possono essere richieste a terra o sospese.

Le porte scorrevoli a terra sono perfette per cabine armadio, ripostigli, armadiature garage o dispense per la cucina o nicchie nei bagni. Si utilizzano principalmente per chiudere e nascondere delle pareti contenitive. A terra significa che il binario viene montato ed ancorato al pavimento.

Le sospese scorrevoli invece sono maggiormente richieste per dividere ambienti o anche per cabine dove non vogliamo vedere niente a pavimento poichè ancorate al soffitto grazie all'ausilio di guide brevettate, adatte a qualsiasi tipo di ambiente moderno o classico, casa, ufficio o locale pubblico.

La zona giorno di ampie dimensioni va suddivisa con porte scorrevoli in vetro

Per separare grandi ambienti come ad esempio dividere soggiorno e cucina è consigliabile l’utilizzo del vetro per non ostruire la vista, mantenendo inalterata l’atmosfera "open space" e definendo al tempo stesso una divisione degli spazi.

Tutti gli ambienti della casa, a cominciare dalla zona living, diventano così più ampi e accoglienti. Si ha la possibilità di non dipendere dallo stile della porta scorrevole avendo maggiore libertà per arredare il tutto, aumentando anche il livello di comfort dal punto di vista sonoro e degli odori in cucina.
Per questo tipo di suddivisioni si scelgono le porte scorrevoli senza binario a terra, liberando del tutto, in qualsiasi momento, l’apertura che mette in comunicazione i due ambienti.

Attenzione allo stile e alle decorazioni per porte

Le porte emergono come il primo arredo di un’abitazione, definendone lo stile, il modo di vivere e la tonalità. Oltre a decidere per una porta decorata scorrevole con o senza stipiti, c’è anche la possibilità di personalizzarla completamente su misura. In questo caso, consigliamo di prediligere dei disegni per porte neutri ma allo stesso tempo con personalità. Le ante che le compongono possono avere un profilo in alluminio perimetrale, per una linea pulita ed essenziale, di grande modernità, oppure possono essere tutto vetro, per mimetizzarsi e lasciare il resto dell’arredo come protagonista.

Il colore del vetro per ante scorrevoli è importante

Si possono scegliere le finiture per porte che meglio si abbinano al contesto dei locali: profili in alluminio o verniciati e porte in vetro trasparenti, fumé, bronzati o satinati per schermare e nascondere all’occorrenza un ambiente. La scelta meno invasiva e più neutrale è la classica anta a specchio anche su misura, riflettente per la cabina armadio nella zona notte e l’anta satinata o trasparente per la zona giorno.

Richiedi il Miglior Prezzo